Translate

martedì 5 giugno 2012

condividere o non condividere


E' da quasi un anno che faccio i "mercatini" .... partecipo fissa a Montichiari la quarta domenica del mese e poi per il resto dove mi capita ....
Ho scoperto, sono nel giro da poco, che esistono delle associazioni che organizzano gli eventi e decidono loro se puoi esporre ....
La cosa che mi ha infastidito di piu' è che parlando con la titolare di una fantomatica associazione ho capito che si decide non solo in base agli oggetti che esponi .... es. un mercatino di 50 bancarelle non puoi fare esporre 50 banchetti di bigiotteria, deve esserci varietà.... ma si và molto a simpatie insomma come nella vita di tutti i giorni se hai conoscenze e un calcio in c...o (scusate la finezza ...) vai avanti!

Continuando a parlare con la signorina ho spiegato come vivo io i mercatini, insomma io ho scoperto un mondo molto solidale e ho fatto un sacco di amicizie, ho conosciuto tante persone interessanti anche che espongono cose simili alle mie anzi tante volte capita di scambiarsi consiglie, idee  ecc... e lei con tutta risposta mi ha spiegato che è troppo poco che li faccio e che poi imparerò a non condividere piu' nulla perchè c'è quello che ti frega l'idea ....
Cara signorina è vero che c'è gente che mi chiede come faccio, addirittura c'è chi ha contato i punti di una borsetta,  perchè invece che comprarla le vogliono fare loro, ma questo credo faccia parte del gioco, insomma se ho così paura che mi rubino le idee forse è meglio che stò a casa???? Io non ho paura anzi credo molto in quello che faccio come credo che sia impossibile che due persone creino delle cose identiche perchè ogniuno ha la sua testa e come dico io il suo tocco .... anch'io prendo spunto qua e la .....
E detta francamente credo il problema maggiore per i mercatini siano le persone che ti rispondo ... con te non parlo perchè siamo concorrenti ...  piuttosto che una che mi chiede che tipo di punto uso .... e quelle che ti vogliono insegnare a non condividere nulla poi, guardi il loro banchetto e vendono stoffa e pizzi al metro .... e scusate allora in quel caso ... l'arte manuale dov'è????
Scusate lo sfogo ma volevo condividere con voi, visto, che non tutti sanno quello che accade dietro le quinte e anche ricordare che per fortuna le nostre nonne hanno condiviso o meglio tramandato altrimenti ai giorni nostri nessuno saprebbe cucire, ricamare, fare uncinetto ecc  .... o no?????? Io sono fiera di quello che faccio e spero un giorno di tramandarlo alla mia bimba .....
Ditemi voi siete per il condividere o non condividere???
Aspetto i vostri punti di vista ....
ELE

6 commenti:

  1. hai ragione pam io penso che per quanto uno ti copi quello che fai tu ha sempre la tua PERSONALITà ... penso che se qualcuno ti copia vuol dire che quello che fai piace !!!!! continua così ... magari quella signora che ti ha ILLUMINATO su certe dinamiche...sotto sotto teme la concorrenza ????? byeeee a presto

    RispondiElimina
  2. ma ho pensato anch'io la concorrenza ... ma del resto serve anche quella a stimolare e a cercare di fare di piu' .... e meglio .... grazie sei la mia prima sostenitrice ... ti meriti un premio ....

    RispondiElimina
  3. Ciao Ele, grazie per essere passata da me!
    Alla prossima ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anzi grazie a te che mi sei venuta a trovare .... a presto
      ELE

      Elimina
  4. ciao!! piacere di conoscerti!! grazie per essere passata nel mio blog. ti seguo volentieri!!!
    e mi sa che siamo anche quasi vicine di casa!!! a presto!!

    RispondiElimina
  5. ma che bello .... ok grazie e alla prossima ..

    RispondiElimina

-lasciate un segno del vostro passaggio saro' lieta appena possibile di rispondervi ....

-se non avete un profilo e volete lasciare un commento sciegliete URL/Anonimo.

Grazie ELE